menu

Alla scoperta delle architetture

di Biagio Rossetti,

un patrimonio di straordinaria ricchezza

disseminato nella città di Ferrara.


salta intro

BIAGIO ROSSETTI 500

Comitato Tecnico-Scientifico per le celebrazioni
del cinquecentenario della morte di Biagio Rossetti

Le Architetture

Ecco come usare la mappa per visualizzare le architetture:

  1. Cerca i punti sulla mappa
  2. Clicca sui punti di interesse della mappa
  3. Visualizza la scheda con l'architettura selezionata
  4. Seleziona altri punti per scoprire altre architetture

Palazzo dei Diamanti

Il palazzo dei Diamanti, oggi sede della Pinacoteca nazionale di Ferrara, è l’edificio più famoso del rinascimento estense, ma anche uno fra i più discussi quanto a paternità e fasi costruttive.

— Scopri di più

Addizione Erculea

L'espansione urbana di Ferrara tra medioevo ed età moderna è stata attuata prevalentemente attraverso "addizioni" ovvero "aggrandimenti" del nucleo abitato della città comunale

— Scopri di più

Mura rossettiane e torrione del Barco

Inserito nel 1995 nella Lista del Patrimonio Mondiale tutelato dall'Unesco, il centro storico di Ferrara è delimitato da uno dei più estesi circuiti fortificati esistenti in Italia,

— Scopri di più

Chiesa di San Cristoforo alla Certosa

I lavori per la nuova chiesa della Certosa di Ferrara furono avviati allo scadere del Quattrocento

— Scopri di più

Piazza Nova (oggi Piazza Ariostea)

Situata lungo il decumano dell'Addizione (l'antica via dei Prioni, oggi corso Porta Mare), la “Piazza Nova” fu concepita come uno spazio dalle dimensioni sorprendenti

— Scopri di più

Palazzo di Corte Vecchia (oggi Palazzo Comunale) e Loggia di Piazza

Dell’antico palazzo estense fronteggiante il duomo e il palazzo episcopale poco è rimasto.

— Scopri di più

Abside del Duomo di Ferrara

Il duomo di Ferrara come si presenta oggi costituisce uno straordinario palinsesto architettonico

— Scopri di più

Abside della chiesa di San Nicolò

La chiesa di San Nicolò - fondata secondo la tradizione nel 1103, fu parrocchia e priorato benedettino.

— Scopri di più

Chiesa di San Francesco

L’attuale chiesa di San Francesco è stata costruita a partire dal 1494, verosimilmente fin dall’inizio sotto la direzione di Biagio Rossetti

— Scopri di più

Chiesa di Santa Maria della Consolazione

Edificata a partire dal 1501, Santa Maria della Consolazione fa parte del circuito urbano definito dalle nuove mura dell’Addizione erculea

— Scopri di più

Chiesa di Santa Maria in Vado

Di origini antichissime, la chiesa, celebre per il miracolo del sangue di Cristo avvenuto nel 1171, venne riedificata in forma maggiore a partire dal 1494.

— Scopri di più

Chiesa di Sant’Andrea

La chiesa di Sant’Andrea, oggi allo stato di rudere nel cuore della città vecchia, si formò per ampliamenti successivi sul sito di un edificio altomedievale

— Scopri di più

Chiesa di San Benedetto

La prima pietra della chiesa benedettina fu posta il 3 luglio 1496 dal duca Ercole I e da Nicolò Maria d’Este, vescovo di Adria.

— Scopri di più

Campanile di San Giorgio

La chiesa di S. Giorgio oltrepò fu l’antica antica cattedrale di Ferrara, destituita della sua prestigiosa funzione attorno al 1135

— Scopri di più

Palazzo Roverella

Il palazzo fu costruito da Girolamo Magnanini, segretario del duca, a partire dal 1496 nell'area nord limitrofa alle mura medievali di Ferrara.

— Scopri di più

Palazzo di San Francesco (o di Renata di Francia)

Il palazzo di San Francesco, noto anche come palazzo di Renata di Francia o Gavassini, o Pareschi,

— Scopri di più

Casa di Biagio Rossetti

La casa di Biagio Rossetti, nella sua forma primitiva, dimostrava la ricchezza e il prestigio raggiunti dall’architetto.

— Scopri di più

Palazzo Costabili

Palazzo Costabili, oggi sede del Museo archeologico nazionale di Ferrara, è uno degli edifici di maggiore qualità del rinascimento estense

— Scopri di più

Palazzo Schifanoia

Palazzo Schifanoia fu fondato sul finire del Trecento da Alberto V d’Este a scopo ricreativo.

— Scopri di più

Isola e palazzo di Belvedere (scomparsi)

Situata lungo l'antico corso del Po, l'isola sabbiosa del Boschetto (o Belvedere) fu uno dei luoghi ameni più originali dell'intero Stato estense

— Scopri di più
  • Palazzo dei Diamanti

    Apri sulla Mappa
  • Addizione Erculea

    Apri sulla Mappa
  • Mura rossettiane e torrione del Barco

    Apri sulla Mappa
  • Chiesa di San Cristoforo alla Certosa

    Apri sulla Mappa
  • Piazza Nova (oggi Piazza Ariostea)

    Apri sulla Mappa
  • Palazzo di Corte Vecchia (oggi Palazzo Comunale) e Loggia di Piazza

    Apri sulla Mappa
  • Abside del Duomo di Ferrara

    Apri sulla Mappa
  • Abside della chiesa di San Nicolò

    Apri sulla Mappa
  • Chiesa di San Francesco

    Apri sulla Mappa
  • Chiesa di Santa Maria della Consolazione

    Apri sulla Mappa
  • Chiesa di Santa Maria in Vado

    Apri sulla Mappa
  • Chiesa di Sant’Andrea

    Apri sulla Mappa
  • Chiesa di San Benedetto

    Apri sulla Mappa
  • Campanile di San Giorgio

    Apri sulla Mappa
  • Palazzo Roverella

    Apri sulla Mappa
  • Palazzo di San Francesco (o di Renata di Francia)

    Apri sulla Mappa
  • Casa di Biagio Rossetti

    Apri sulla Mappa
  • Palazzo Costabili

    Apri sulla Mappa
  • Palazzo Schifanoia

    Apri sulla Mappa
  • Isola e palazzo di Belvedere (scomparsi)

    Apri sulla Mappa

I Restauri

Restauri in corso

Sono attualmente in corso interventi di restauro a Ferrara al Palazzo dei Diamanti, alla Chiesa di San Cristoforo alla Certosa (proprietà del Comune di Ferrara) e alla Chiesa di San Francesco (proprietà F.E.C.)

Restauri previsti 2018

Sono previsti interventi di restauro nella Chiesa di Santa Maria della Consolazione, nella ex chiesa di S. Niccolò e a Palazzo Schifanoia (di proprietà del Comune di Ferrara), oltre che nella chiesa e convento di San Benedetto e nella chiesa di Santa Maria in Vado (di proprietà della Curia di Ferrara)

Il Progetto
tecnologico

Il progetto prevede la realizzazione di un’app scaricabile gratuitamente negli Store sia in versione iOS che Android, basata sull’innovativa tecnologia iBeacon, in grado di trasformare i devices degli utenti in vere e proprie audioguide multimediali. Saranno installati 30 beacons, minuscoli trasmettitori bluetooth low cost e low energy, in prossimità delle architetture legate alla figura di Biagio Rossetti, così da creare un percorso di visita digitale ed interattivo, finalizzato alla valorizzazione non solo del patrimonio ancora esistente ma anche di quello andato irrimediabilmente perduto. Percorso di visita unico nel suo genere in Italia, che potrà essere mantenuto e donato alla Città di Ferrara al termine delle celebrazioni del 500° della morte dell’urbanista.

Hai già la nostra APP? Scaricala ora!